Rosetta Kennedy
VECCHIO BLUES

(testo: Giampaolo Felici / musica: Adriano Viterbini)

 

Il sogno che muore,
un pianto che sale.
Chi ha fame non vuole,
credere che… il pane fa male,
se il pane non c’è.
Si muore d’amore,
di rabbia non so. Se credere è amare, ci crederò un po’.
Il sole è un pianeta,
La luna è incompleta, tu sei
la cometa che passa
e non torna più, ma dai retta a me,
Sei ormai un vecchio blues!

Mi hai fatto male, oh no.
Ti ho fatto male, lo so.
L’ultima volta..
e non importa,
se un’altra volta..
ciò che conta lo dirò.
Se un mondo triste muore,
se una preghiera vale,
non servono parole,
per vivere senza piu disperarti
se tu..
sei ormai un vecchio blues!

Rosetta Kennedy

Regione: Lazio

Città: Roma

 

Testo di introduzione al brano:

Vecchio blues è il primo brano dei Rosetta Kennedy, progetto di Adriano Viterbini e Giampaolo Felici

 

Musicisti:

Adriano Viterbini (BSBE, I Hate my Village): chitarre, coro
Giampaolo Felici (Ardecore): voce, percussioni