Fabrizio Berti Electricity
LE CREPE NELLA STORIA

(Musica: Andrea Pagliari -Testo: Paolo Ferro)

 

Camminare sulla terra
Sulle crepe della storia

C’è un inciampo nella storia
uno sgarbo, una frase interrotta
c’è un errore in questa storia
una frase, fermata a metà

camminare sulla terra
sulle crepe della storia

e una voce stanca
fioca come il vento
che dice e che canta
che racconta il tempo
una voce scordata che canta alla storia

camminare sulla terra
sulle crepe della storia

senza un pezzo del racconto
che non ha più memoria
una mano di tressette
interrotta a metà

siamo quel che resta
di parole mute
da provare all’ indietro
guardare le spalle
cercare l’inizio
della storia

camminare sulla terra
sulle crepe della storia

Fabrizio Berti Electricity

Regione: Toscana

Città: Pistoia

 

Testo di introduzione al brano:

IL BRANO NASCE DA UN PAESAGGIO SONORO, LUOGO DELL’ ANIMA DOVE SI SONO STRATIFICATE RIFLESSIONI ED EMOZIONI CHE SUCCESSIVAMENTE HANNO PRESO LA FORMA DI TESTO. LA VITA COME UN CAMMINO. LA PERDITA COME UNA CREPA NELLA NOSTRA STORIA. NOI SIAMO QUELLO CHE RESTA CON IL BAGALIO DELL’ ESPERIENZA PASSATA.

 

Musicisti:

FABRIZIO BERTI: ARMNONICA E PERCUSSIONI

ANDREA PAGLIARI: CHITARRA, PIANO ELETTRICO, CORI

PAOLO FERRO: VOCE E CORI

FABIO ZINI: CHITARRA SOLO, BANJO, HAMMOND

GARIELE GAI: BASSO E BATTERIA

LORENZO PACINI E AGNESE GORI: CORO GOSPEL